easymetal

Cos’è la filtrazione

 

“Filtrazione” o “filtraggio” significa separazione tramite azione meccanica ed esclusivamente fisica.
Nei processi di filtrazione, le miscele (sospensioni) vengono separate meccanicamente dai liquidi con sostanze solide (particelle o molecole).
Nel trattamento delle acque si sceglie il processo di filtrazione ottimale, o una combinazione di più processi, in base alla qualità dell’acqua grezza e al grado di purezza che si intende ottenere con la filtrazione.

 

Tipi di filtrazione tramite membrana e loro applicazione

La filtrazione tramite membrana è un processo di filtrazione dinamico. La direzione di flusso del liquido o del gas non è verticale bensì orizzontale attraverso le membrane. Scegliendo le dimensioni dei pori di una membrana si stabilisce la finezza della filtrazione, cioè la grandezza delle particelle da rimuovere.

 

Processi di filtrazione tramite membrana

 

Filtrazione a flusso incrociato

È impiegata principalmente nell’industria agroalimentare quale tecnica di filtrazione per i liquidi ad elevata torbidità (p.es. succhi di frutta, vino, ecc.), ma anche nella dialisi.

 

Microfiltrazione

Nella microfiltrazione, la superficie filtrante può essere realizzata in plastica, tessuto o acciaio inox, a seconda del settore di utilizzo. In questa tecnica, la dimensione dei pori del filtro è > a 0,1 µm.
La microfiltrazione è utilizzata p. es. per la separazione di emulsioni olio/acqua, in biotecnologia o per la scissione di ossidi o idrossidi colloidali.

 

Ultrafiltrazione

Nell’ultrafiltrazione, la dimensione dei pori è 0,1-0,01 µm. L’ultrafiltrazione è utilizzata p. es. nella scissione delle proteine, come sterilizzazione a freddo in farmacia, o in metallurgia per il recupero dei metalli e la depurazione delle acque di scarico.

 

Nanofiltrazione

La nanofiltrazione è un processo di filtrazione a membrana tramite pressione. Rispetto all’osmosi inversa, la nanofiltrazione utilizza pressioni più basse e filtri più grossolani. Le dimensioni del particolato trattenuto nel corso della nanofiltrazione corrispondono a quelle di ioni monovalenti e bivalenti di metalli pesanti. Viene impiegata p. es. per l’addolcimento e la rimozione di metalli pesanti nel trattamento dell’acqua ad uso potabile.

 

Osmosi inversa

Anche l’osmosi inversa è un processo di filtrazione a membrana tramite pressione: qui però il naturale processo di osmosi viene invertito per mezzo della pressione.
L’osmosi inversa trova applicazione nel trattamento delle acque ad uso potabile, industriale o per acquari, per la produzione di concentrati di frutta e per il trattamento delle acque di scarico.

 

Finezza di filtraggio nei processi sopra descritti