easymetal
EASYRO® - Schema Redundanzprinzip

Ridondanza
significa massime
prestazioni.

Il principio di ridondanza è quello più comunemente applicato per scongiurare guasti dei componenti importanti.

Queste ulteriori risorse garantiscono:

  • Una maggiore protezione contro i guasti = affidabilità e minore probabilità di guasti a importanti componenti tecnico-produttivi.
  • Una maggiore sicurezza di funzionamento grazie alla certezza di un esercizio ininterrotto.

 

Master e slave

 

I due elementi dell’impianto doppio sono collegati tramite l’EASYBUS (connettore master/slave) situato sul retro dell’impianto.

Le possibili varianti di configurazione sono:

Ridondanza (impianto doppio)

Il sistema è composto da 2 impianti funzionanti (master + slave). Uno di essi è l’impianto master e detiene il comando principale.

In qualsiasi momento è attivo solo uno degli impianti, a turno.

 

Figura 1
È attivo il master (impianto A). Lo slave (impianto B) si trova in modalità “Pronto” e attende il segnale.

 

Figura 2
Il master dà il segnale allo slave. Lo slave (impianto B) entra in attività. Mentre lo slave lavora, il master (impianto A) si trova in modalità “Pronto”.

Bonus Feature

Per poter coprire eventuali picchi di fabbisogno, l’impianto doppio offre una funzione ottimale.

Figura 3
In modalità duale, entrambi gli impianti (A + B) lavorano contemporaneamente come una sola unità, fornendo il doppio delle prestazioni.